• Com’è sostenuta la nostra opera mondiale?